mercoledì 18 marzo 2009

La magia dell'alba














Chiudi gli occhi e immagina...
...un mattino d'inverno, una spiaggia dove l'unica presenza umana è la tua, la bora gelida che ti taglia la faccia, ti fa lacrimare gli occhi e ti congela le mani, due gabbiani che volano lentamente e senza meta, la sabbia coperta dalla brina semigelata, le onde che arrivano a sfiorare la punta delle tue scarpe, qualche puntino luminoso nel cielo blu intenso, un leggero bagliore verso est, delle nuvole che si addensano all'orizzonte e che lentamente iniziano a colorarsi con i colori del fuoco...

Ora riapri gli occhi e segnati questo appuntamento:
domattina alle 7.00 puntuali in spiaggia, tu e la tua macchina fotografica.

E nessun'altro.

Fonte

2 commenti:

Libero ha detto...

Grazie! :-)

Roberto ha detto...

Prego!

Quanto monotona sarebbe la faccia della terra senza le montagne.

Immanuel Kant

Lettori fissi

Di tutte le cose che la saggezza procura per ottenere un'esistenza felice, la più grande è l'amicizia.

Epicuro

Archivio blog