giovedì 2 ottobre 2014

In riva al Tanaro parlando di legalità e ambiente

L’iniziativa nel weekend, promossa dall’associazione villanovese Camminare lentamente

Asti
Camminate lungo il Tanaro e trekking urbano, dibattiti su pace, legalità e ambiente, storie di migranti e viaggiatori: l’associazione villanovese Camminare Lentamente e Libera Asti presenteranno così, sabato e domenica in anteprima ad Asti, due appuntamenti nazionali in programma nelle prossime settimane, la Giornata nazionale del camminare del 12 ottobre e la Marcia della pace Perugia-Assisi che si terrà il 19 ottobre. «Il cambiamento sta nel cammino» è il titolo dato all’iniziativa: «A marzo insieme a Libera avevamo già organizzato una camminata della legalità intorno a Cascina Graziella – racconta Paolo Tessiore, presidente di Camminare Lentamente -, l’iniziativa era andata bene e abbiamo deciso insieme a Libera Asti di riproporre progetti comuni». E’ un modo per mettere in contatto due mondi, la lotta contro le mafie e la tutela dell’ambiente: «In fondo – aggiunge Tessiore – abbiamo finalità comuni e dimostriamo così che anche per i camminatori è possibile mettersi in gioco, fare scelte etiche, impegnarsi nel sociale». Le due giornate serviranno anche per promuovere gli appuntamenti nazionali di ottobre: si parte sabato con una passeggiata da Alba ad Asti seguendo il Tanaro, «un modo per sensibilizzare anche sulla tutela del fiume e delle sponde, un paesaggio meraviglioso che molti astigiani ignorano» precisa Tessiore, poi incontri e dibattiti tra piazza Roma e il Centro San Secondo.

Continua qui

2 commenti:

Francesco ha detto...

una bella testimonianza

Roberto ha detto...

Grazie, buona serata!

Quanto monotona sarebbe la faccia della terra senza le montagne.

Immanuel Kant

Lettori fissi

Di tutte le cose che la saggezza procura per ottenere un'esistenza felice, la più grande è l'amicizia.

Epicuro

Archivio blog